in

Juventus, Allegri: “Oggi era decisiva. Dobbiamo vincere con il Napoli”

JUVENTUS, ALLEGRI – La Juve esce da Crotone con solo un pareggio che ha riportato il Napoli a -4 a pochi giorni dallo scontro diretto. Al termine della gara il tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri, ha parlato ai microfoni di Premium Sport. 

“DOBBIAMO VINCERE”

Il tecnico ha sottolineato l’importanza che aveva il match odierno e che bisognava portare a casa i tre punti:

“Un mese e mezzo fa avrei messo la firma per arrivare sopra di 4 punti allo scontro diretto. Avessimo vinto stasera avremmo tolto energie al Napoli. Domenica sarà sicuramente una bella sfida. Nel primo tempo abbiamo sbagliato qualche cross di troppo e poi abbiamo concluso poco e niente. Domenica abbiamo ottenuto una bella vittoria con la Samp, oggi abbiamo fatto una partita non bella. Ora c’è solo da pensare allo scontro diretto. Stasera abbiamo trovato difficoltà ma i ragazzi hanno fatto tutto il possibile. Niente calcoli: col Napoli dobbiamo vincere perché sarebbe un bel balzo in avanti. Lo stesso vorranno fare loro e sarà una bella partita. Il campionato non finisce domenica, ma il 20 maggio. Arriviamo tutti in condizioni buone, fisicamente stiamo bene. Domenica è un’altra gara e saremo all’altezza. Queste sono le partite nelle quali serve fare risultato: eravamo a più sei e stasera era decisiva per lo Scudetto”.

Commento anche sulla prestazione di Dybala, forse il peggiore della squadra:

“Dybala? Non era facile nello stretto. Dopo l’1-0 dovevamo solo continuare a palleggiare senza forzare le giocate. Sono quelle partite dove hai la sensazione di poter prendere gol. Diciamo che non eravamo in serata”. 

Nessuna anticipazione su chi difenderà i pali domenica tra Buffon e Szczesny:

“Chi in porta con il Napoli? Non ci ho pensato ma rientrerà Buffon. Non sono preoccupato: bisogna giocare e se vinciamo avremo quasi vinto il campionato”.