in

Juventus-Allianz Stadium: perchè non ci si veste mai di bianconero?

JUVENTUS-ALLIANZ STADIUM- Una sconfitta che lascia e lascerà il segno sulla classifica. Il Napoli ha vinto meritatamente. I partenopei sono stati l’unica squadra a scendere in campo con l’obiettivo di vincere e portare a casa i tre punti. Come abbiamo detto ieri, se si scende in campo per pareggiare, è quasi scontato e certo che poi si torni a casa con 0 punti. Atteggiamento passivo e provinciale. Giusto l’epilogo.

TIFOSI DA TEATRO

La sensazione che trapela all’Allianz Stadium è quella di un pubblico parzialmente freddo e mai carico per tutti i 90′. Un pubblico da Oscar quando le cose si mettono bene, un pubblico da punto interrogativo quando le cose si fanno complicate. Fischi e mugugni per alcuni passaggi sbagliati. Mai una carica costante per tutti i 90 minuti. Perchè l’effetto bolgia dura solamente pochi minuti? Perchè si canta e si sostiene la squadra solo in alcuni settori dello stadio. Allo stadio si deve creare una bolgia. Non è accettabile che 2000 tifosi ospiti sovrastino i tifosi di casa per atteggiamento e attaccamento ai propri beniamini. L’Allianz Stadium, a volte, da la sensazione di essere un teatro.

Altro appello: allo stadio si dovrebbe andare sempre a tassativamente vestiti di bianconero. Sempre. Va creata una bolgia. I Ragazzi vanno incoraggiati dal 1′ al 90′, anche dinanzi alle difficoltà. Quello bianconero è un pubblico che si stufa presto. Forse troppo abiutato a vincere, quindi troppo esigente. Cambiare atteggiamento, allo stadio si dovrebbe cantare, in ogni settore, tribuna compresa. Date uno sguardo al tifo iglese e tedesco.